serbatoi per industria farmaceutica

Serbatoi per industria farmaceutica e chimica

I serbatoi industria farmaceutica e chimica sono una categoria a parte rispetto ai normali serbatoi comunemente usati.

I serbatoi industriali sono notoriamente di grandi dimensioni e possono contenere liquidi, gas compressi e petrolio ma anche acqua o prodotti petrolchimici e sono pertanto di fondamentale importanza nei processi produttivi delle aziende.

Serbatoi industria

Normalmente si possono classificare i serbatoi in base a diverse caratteristiche. Si differenziano per la loro collocazione o per la forma e la capacità. Per questo si possono scegliere serbatoi fuori terra, parzialmente interrati o sotterranei oppure verticali, normalmente dedicati alle grandi quantità o orizzontali. In base al tipo di produzione e alle esigenze specifiche esistono quindi diverse soluzioni tra cui scegliere.

Generalmente i serbatoi fuori terra sono più pratici e meno dispendiosi perché evitano le spese di scavo e facilitano l’ispezione ma questi non sono sempre permessi a causa di vincoli paesaggistici o altre necessità.

 

Un’importante differenziazione tra i diversi tipi di serbatoi è fatta anche attraverso i materiali che li costituiscono:

  • l’acciaio inox è ideale per acqua e liquidi ad uso alimentare
  • i polimeri plastici che sono notoriamente resistenti alla corrosione sono ideali per gli impianti chimici e industriali
  • grafite o acciaio rivestito vengono utilizzati quando la resistenza deve essere al massimo livello

All’interno dei serbatoi il passaggio e lo stoccaggio dei fluidi e dei materiali avviene grazie ad un sistema di pompe progettato ad hoc in base al tipo di materiale da trattare. 

Non solo le pompe ma diversi sono gli accessori che compongono i serbatoi per industria chimica o farmaceutica:

  • valvole rompivuoto
  • misuratori di livello
  • clapet
  • elementi preposti alla sterilizzazione di materiale che mantengano l’aspetto naturale dell’acciaio inossidabile evitando il derouging
  • chiusure
  • rubinetti
  • rinforzi

La realizzazione dei serbatoi industria farmaceutica e chimica può avvenire a seguito di una progettazione su misura specifica per le esigenze del cliente per quel che riguarda le dimensioni, la forma, i materiali e le capacità.

Sistemi di controllo per serbatoi industria farmaceutica e chimica

Particolare importanza assumono i sistemi di controllo che servono per misurare e controllare le sostanze contenute oltre che per permettere lo stoccaggio controllato. 

I sensori di livello, pressione e temperatura quindi non solo sono fondamentali per la sicurezza dell’impianto ma anche per il monitoraggio del serbatoio soprattutto nel campo industriale in cui sono di grandi capacità e dimensioni.

Diverse tipologie di sensori possono essere utilizzati e scelti in base al contenuto e alle necessità come i misuratori radar o a ultrasuono che riescono a riportare con estrema precisione la quantità e la qualità del prodotto contenuto nel serbatoio.

Nel controllo e nella gestione dei serbatoi industriali è altresì importante effettuare periodicamente la giusta manutenzione e le verifiche tecniche per evitare o individuare perdite e malfunzionamenti.

Per avere una consulenza specifica sul tipo di serbatoio particolare o le esigenze della propria azienda è possibile contattare la MGM azienda leader nel settore degli impianti industriali.

manutenzione impianti industriali

Manutenzione impianti industriali a Verona e dintorni

Il settore della manutenzione impianti industriali è sicuramente il più complesso del campo. I macchinari e i processi devono funzionare in maniera impeccabile non solo per evitare perdite economiche ma anche per garantire la sicurezza dell’impianto.

Impianti industriali

Con la definizione di impianti industriali si intende il complesso sistema di macchine, apparecchiature e servizi che servono a trasformare risorse e materiali in prodotti finiti. 

Le tipologie di impianti possono essere diverse in base al settore in cui operano e ogni impianto è caratterizzato da attrezzature di tipi diverso che rientrano generalmente in:

  • impiantistica elettrica
  • impiantistica idraulica
  • impiantistica meccanica
  • impiantistica elettromeccanica 

Nell’approcciarsi alla realizzazione di un nuovo impianto non bisogna in nessun modo sottovalutare l’aspetto della progettazione valutando le necessità e le caratteristiche che può fruttare sia a livello economico che di efficienza.

Oltre a questo la costruzione dell’impianto rappresenta una fase fondamentale per il corretto funzionamento di tutto l’impianto, la scelta dei materiali, degli strumenti e delle tecnologie adatte può aumentarne  l’efficienza evitando guasti e malfunzionamenti.

Le principali fasi quindi attraverso cui si forma e funziona un impianto industriale sono la progettazione, la costruzione e la manutenzione.

Manutenzione impianti industriali

Manutenere e occuparsi della cura degli impianti industriali è un lavoro altamente qualificato che non può essere improvvisato. Le nuove tecnologie e l’avanzamento dello sviluppo fanno sì che le componenti degli impianti siano sempre più complessi e spesso altamente tecnologici e spesso più delicati. 

L’utilizzo della giusta attrezzatura e dei mezzi specifici per le diverse composizioni degli impianti è una caratteristica che non può mancare nelle società di manutenzione.

Lo scopo della manutenzione di un impianto è quello di aumentarne l’affidabilità e la capacità produttiva riducendo i costi di produzione anche attraverso la riduzione dei costi di riparazione che diventano evitabili quando si prevede una corretta e costante manutenzione.

 

Gli interventi di manutenzione non devono essere considerati solo in presenza di un gusto ma in maniera preventiva e con una certa cadenza nel tempo proprio per evitare i guasti e l’interruzione del processo produttivo. Inoltre una corretta e costante manutenzione aiuta anche a contenerne i costi ed essendo programmata nel tempo potrà considerare i momenti migliori per intervenire analizzando i dati dell’impianto e ottimizzando gli interventi.

Nel caso in cui la manutenzione sia effettuata a seguito di un guasto è importante l’analisi che possa identificare le cause e le origini del guasto stesso per risolverlo e soprattutto dare le informazioni necessarie per evitare che avvenga di nuovo.

Alcuni interventi di manutenzione sono fatti con scopo migliorativo per aumentare l’efficienza dell’impianto, in questi casi è importante avere chiaro l’obiettivo e consultare un esperto che possa consigliare il processo più adatto.

Per un’efficace manutenzione impianti industriali Verona la MGM offre personale esperto e qualificato sempre aggiornato e professionale in grado di garantire il perfetto funzionamento dell’impianto.

apparecchiature industria farmaceutica

Apparecchiature industria farmaceutica: serbatoi e impianti

Il mondo delle apparecchiature industria farmaceutica è ampio e comprende una vasta gamma di macchine e apparecchi.

L’industria farmaceutica riguarda tutto il campo della ricerca e sviluppo, produzione e commercializzazione dei farmaci per la medicina umana o veterinaria, va da se che da quello che concerne la produzione, fino alla distribuzione tutto il settore è definito con questo termine.

Oltre alle più note case farmaceutiche di cui, soprattutto negli ultimi tempi si è sentito molto parlare, esistono anche realtà di dimensioni più ridotte e meno conosciute che svolgono un ruolo fondamentale nella produzione di farmaci e che hanno bisogno della stessa qualità di impianti in scala ridotta.

 

Di origini antichissime l’industria farmaceutica esiste dalla fine dell’Ottocento quando con lo sviluppo della chimica la produzione dei farmaci è diventata una vera a propria industria anche se  la prima edizione della Farmacopea ufficiale risale al 1892 e comunque anche prima del diciannovesimo secolo la produzione di farmaci e rimedi naturali è sviluppata da sempre.

Impianti per industria farmaceutica

Il complesso sistema di impianti dell’industria farmaceutica quindi deve garantire il perfetto funzionamento e sottostare alle normative di produzione  e di igiene. Un farmaco per essere distribuito e commercializzato ha bisogno dell’autorizzazione dell’AIFA che ne attesti la qualità e la sicurezza.

L’industria farmaceutica è inquadrata nella categoria dell’ Industria chimica e gli impianti che producono farmaci vengono definiti come “impianti che utilizzano un procedimento chimico o biologico per la fabbricazione di prodotti farmaceutici.”

La progettazione e l’installazione degli impianti deve quindi sottostare a standard di sicurezza, salute dei lavoratori e tutela dell’ambiente a causa delle sostanze chimiche che vengono trattate in questi tipi di impianti.

Ogni parte dell’impianto deve quindi soddisfare alti standard tecnici e di qualità per garantire la corretta produzione del farmaco.

In questo senso un componente fondamentale negli impianti farmaceutici sono i serbatoi. 

I serbatoi industria farmaceutica devono sottostare a precise e rigide norme che ne regolano il funzionamento, la produzione ed i materiali utilizzati per tutelare la salute dell’uomo e dell’ambiente.

In questo campo i serbatoi possono essere destinati non solo a sostanze liquide ma anche a polveri, granuli o prodotti semiliquidi.

Lo stoccaggio e il dosaggio dei liquidi chimici destinati alla produzione dei farmaci è una parte fondamentale nel settore farmaceutico. Risulta necessario che ogni componente dell’impianto funzioni al meglio ma soprattutto i serbatoio che hanno un ruolo fondamentale nella trasformazione del prodotto.

Sicurezza ambientale e sostenibilità dovrebbero essere alla base di una corretta produzione di serbatoi destinati all’industria farmaceutica senza sottovalutare il processo di installazione e il piping necessario affinché il lavoro non vada perduto.

Molto importante è anche il processo di installazione e sterilizzazione dell’impianto ad uso farmaceutico che assicura l’assenza assoluta di microorganismi vitali.

La progettazione che possa incontrare le esigenze tecniche ed economiche del cliente e il rilascio delle certificazioni relative all’impianto stesso sono alla base del lavoro di MGM Impianti, leader da anni nel campo degli impianti industriali.

Progettazione skid impianti industriali

Progettazione skid impianti industriali

La branca della progettazione skid impianti è un settore molto specialistico dell’ingegneria che studia la costruzione e il controllo di questa tipologia di impianti.

Skid impianti industriali 

I sistemi di impiantistica skid includono diverse componenti che possono essere modulati e progettati secondo le diverse esigenze.

La traduzione propria del termine skid è “slitta”, “pattino”. Infatti questa tipologia di impianti si caratterizza per la sua progettazione al di fuori dell’impianto “madre” su piattaforme e basamenti che servono per installare diversi moduli di apparecchiature industriali di differente utilità che vengono poi collegate all’impianto principale per aumentarne la produttività o aggiungere procedimenti specifici di lavorazione dei prodotti.

Generalmente gli impianti skid sono composti da diverse componenti:

  • pompe che possono essere ad alta o bassa pressione e vengono montate su skid per collegarle all’impianto.
  • scambiatori e altri elementi per la regolazione della temperatura.
  • valvole automatizzate o manuali utili per la sicurezza e il controllo dell’intero impianto.
  • tubi che costituiscono le arterie degli impianti, detti anche “piping”.
  • parti strumentali ed elettrostrumentali che riportano le informazioni dell’impianto all’operatore.
  • quadri elettrici specifici di bassa o media tensione che permettono il comando e il controllo di tutto il sistema.

Perchè scegliere una soluzione skid?

Le motivazioni per cui diventa necessario o preferibile scegliere questa tipologia di impianti sono diverse. Innanzitutto bisogna ricordare che gli impianti skid risultano essere altamente versatili e possono adattarsi a diverse tipologie di impianti industriali proprio perché progettati ad hoc. Per questo motivo la scelta di questo tipo di soluzione può essere vincente nel caso in cui si voglia integrare un impianto preesistente per migliorarlo o svilupparlo.

Gli impianti skid sono strutture compatte e “su misura” che si riescono ad adattare ad ambienti e situazioni differenti sia per forma che per funzione.

Progettazione skid

La progettazione di un sistema di impianti industriali skid deve essere perciò molto dettagliata per riuscire ad integrarsi alla perfezione con il resto dell’impianto.

L’installazione e la manutenzione richiedono la stessa attenzione della parte progettuale. Il collaudo, se ben eseguito da personale esperto e competente, sarà la garanzia della perfetta funzionalità dell’impianto nel tempo. Inoltre è fondamentale che l’integrazione con l’impianto esistente sia fatta senza interrompere il ciclo produttivo, per questo motivo vengono eseguite fasi di studio all’interno dell’azienda e fasi di collaudo dell’impianto singolo, prima del trasporto e del collegamento al sistema completo.

Grazie all’esperienza ogni sistema di impiantistica skid viene progettato attraverso lo scambio continuo tra le diverse figure professionali specifiche che possono avere cura di ogni singolo passaggio e delle caratteristiche specifiche degli elementi.

Affidarsi a esperti produttori, progettisti e collaudatori nel settore degli impianti ski sarà garanzia del funzionamento ottimale di tutto il sistema nel tempo. Contatta la MGM impianti per avere una consulenza sulle necessità specifiche della tua azienda.

realizzazione piping

Realizzazione piping con la progettazione e la realizzazione degli assonometrici

Partiamo dicendo che il termine piping classifica il sistema di tubazioni di un impianto industriale. 

Nella progettazione di un impianto industriale che dovrà avere per necessità una massima resa a livello di efficienza e funzionalità la piping engineer riveste un ruolo particolare. 

Gli impianti industriali sono caratterizzati principalmente da:

  • tubi
  • raccordi
  • supporti

La progettazione piping

L’insieme di questi elementi costituisce il piping. Nelle realizzazioni piping la prima cosa che bisogna tenere in considerazione è il tipo di fluido che passerà attraverso l’impianto, infatti la velocità, la temperatura, la pressione e le sollecitazioni modificano la fisionomia e la progettazione dell’impianto.

Il piping designer è formato specificatamente per considerare tutti i fattori che possano mantenere vivo il processo produttivo. Non un semplice progettista di tubazioni, il piping designer  combina la sua conoscenza dei sistemi con criteri di prestazione applicabili e standard di settore per creare un sistema sicuro e funzionale.

Questa figura professionale è molto ricercata non solo nel campo industriale ma anche nel settore delle costruzioni e dei servizi pubblici come nell’industria petrolifera, in tutti i casi si affidano ai concetti di ingegneria di base e ad altri criteri specifici del settore che aiutano a massimizzare l’efficienza dell’impianto.

Una volta determinate le caratteristiche del progetto il progettista rappresenta l’intero impianto attraverso software CAD per la realizzazione degli assonometrici utili a verificare la corretta disposizione di tutti gli elementi.

Le realizzazioni piping in un’industria rappresentano circa un terzo dell’investimento per questo motivo è fondamentale che il loro funzionamento sia efficiente al massimo. I materiali utilizzati nella progettazione dei sistemi di tubature industriali possono essere molto diversi tra loro.

L’acciaio è sicuramente il materiale più utilizzato nella progettazione e la realizzazione degli impianti ma anche leghe  metalliche diverse oppure ghisa, rame ma anche materie plastiche o calcestruzzo e addirittura vetro.

La scelta del tipo di materiale utilizzato dipende sempre dalle caratteristiche del fluido che attraverserà l’impianto. Alcuni hanno un alto tasso di corrosività o temperature elevate che escludono le materie plastiche o ancora devono avere una determinata pressione. Esistono anche molte tipologie di tubazioni flessibili che possono lavorare ad alte pressioni e temperature molto basse.

 

Nella progettazione di un impianto richiedono particolare attenzione non solo il sistema di tubi ma anche i giunti che possono essere di varie tipologie e le flange che sono piastre metalliche che consentono l’unione di tubi tra loro o con altri elementi. 

Non bisogna trascurare i raccordi, le valvole e i compensatori che hanno lo scopo di contrastare l’effetto delle dilatazioni termiche.

Quindi non solo progettazione ma anche il processo di montaggio degli impianti di tubazioni industriali ha una notevole importanza nel corretto funzionamento dell’impianto e nell’evitare danni e minimizzare i costi di manutenzione. Contattaci per avere un servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria  di massimo livello dell’impianto di tubazioni industriale.

colonne di distillazione

Colonne di distillazione

Le colonne di distillazione sono fondamentali nei processi chimici che hanno come obiettivo la separazione di componenti per ottenere alti gradi di purezza. 

la distillazione è una tecnica utilizzata dal Medioevo che nasce principalmente per la produzione di bevande alcoliche e successivamente la distillazione chimica nasce principalmente per la separazione del petrolio grezzo dai diversi componenti.

La distillazione viene anche utilizzata con acqua marina sia per ottenere da essa acqua distillata appunto o potabile ma anche per estrarre il sale marino.

Il termine distillazione significa letteralmente “separare goccia a goccia” dal latino distillare. Le diverse tipologie di tecniche di distillazione o di strumenti utilizzati dipendono dalle esigenze specifiche dei fluidi da trattare.La distillazione infatti sfrutta la differenza dei punti di ebollizione delle sostanze, ovvero la differenza di volatilità per scinderle tra loro.

 

La colonna distillazione è usata in modo particolare per la distillazione frazionata o rettificazione ovvero il processo che riguarda miscele già di partenza separati in base alla loro differente volatilità. La distillazione frazionata comprende diversi cicli di vaporizzazione e condensazione con temperature diverse tra bollitore e condensatore. La distillazione frazionata permette di ottenere attraverso ripetute distillazioni un liquido di massima purezza .

Per il processo di distillazione vengono utilizzati alcuni strumenti come il distillatore, l’alambicco ovvero una caldaia collegata ad una serpentina dove si deposita il liquido, la caldaia, il termometro e la sorgente di calore.

Tipologia di colonne di distillazione

Bisogna specificare che in base alle esigenze specifiche esistono due tipologie diverse di distillazione che vengono utilizzate sia in campo chimico che per la produzione di alcolici o profumi. 

  • Distillazione in batch vengono principalmente utilizzate nell’industria farmaceutica per distillare piccole quantità di prodotti, per la purificazione di oli pregiati o nei sistemi per il trattamento delle acque reflue di capacità ridotta. Questo è tra i processi più antichi di distillazione e utilizza principalmente l’alambicco che viene riscaldato da una fonte di calore come legno, carbone o gas e  alla fine di ogni processo deve essere svuotato e ripulito del liquido residuo.
  • La distillazione continua permettono di distillare grandi quantità di prodotto senza mai interrompere il processo. Per il processo di distillazione continua si usano due colonne una rettificatrice e una analizzatrice. 

Principalmente le colonne di distillazione si differenziano in due tipi:

  • colonne di distillazione a piatti
  • colonne di distillazione a corpi di riempimento

La colonna di distillazione a piatti funzionano riscaldando il liquido che evaporando sale lungo la colonna e  man mano che viene distillato si deposita sui piatti posti al lato della colonna e viene così separato nei suoi diversi componenti.

La colonna di distillazione a riempimento è formata da un cilindro che ha al suo interno elementi diversi (i corpi di riempimento) che lo riempiono che hanno lo scopo di dividere i componenti grazie al riempimento stesso che mostra differenti capacità di separazione.

La MGM è un’azienda che ha acquisito rilevanza nel settore degli impianti e forniture per diversi settori industriali, contattaci se vuoi avere informazioni su impianti di distillazione e tecniche.

SKID Impianti industriali

SKID Impianti industriali

Un impianto industriale assorbe più di un terzo dell’investimento, per questo motivo il corretto funzionamento e la giusta progettazione sono fondamentali, partendo dallo skid.

Gli impianti industriali sono un complesso sistema di macchine e mezzi che hanno come scopo la trasformazione di prodotti finiti a maggior valore aggiunto attraverso diversi processi specifici.

Il mondo degli impianti industriali è in continua evoluzione come tutto il settore delle industrie stesse d’altronde. Il costante aggiornamento e lo sviluppo di tecnologie all’avanguardia sono fattori fondamentali per la progettazione, la produzione e la manutenzione di un impianto.

Quando ci si deve approcciare allo sviluppo di impianti industriali su misura è fondamentale affidarsi a personale esperto e competente che riesca a coniugare funzionalità e qualità in modo da non dover interrompere il processo produttivo per guasti improvvisi o malfunzionamenti.

Impianti skid

L’utilizzo dello skid per la realizzazione di un impianto industriale è molto utile in tutti quei casi in cui non si vuole interrompere il ciclo produttivo perché permette l’assemblamento e il collaudo prima dell’installazione.

Negli impianti a produzione continua l’installazione di questo tipo di impianto aggiuntivo favorisce il processo di produzione evitando che venga interrotto. 

Letteralmente il termine skid significa “pattino” o “slitta” ed è realmente quello che avviene per la progettazione degli impianti. Infatti gli impianti industriali skid vengono costruiti come indipendenti sulla piattaforma che ne facilita il movimento e il trasporto in quanto seppur indipendente può agevolmente essere collegato ad un impianto preesistente per migliorarne le funzioni o l’efficienza.

Perchè scegliere un impianto skid?

Per incrementare il funzionamento di un impianto esistente o per coadiuvare gli impianti più complessi questo tipo di progettazione riesce a migliorare le funzioni e la produttività di un sistema più strutturato intervenendo sull’aggiunta di funzionalità specifiche senza sostituire tutto l’apparato.

Gli impianti skid possono essere formati da tutti gli elementi che che generalmente costituiscono un impianto industriale tradizionale: tubi, quadri elettrici, valvole, piping e altro.

I materiali utilizzati sono solitamente scelti in base al tipo di impiego dell’impianto stesso e alle caratteristiche  e alla compatibilità dei processi produttivi.

Nella fase di installazione dell’impianto skid è necessario procedere con i controlli e i collaudi specifici richiesti dal campo di utilizzo dell’impianto per questo motivo è fondamentale che l’azienda produttrice dell’impianto sia competente in materia in modo da avere i giusti riferimenti e che si occupi di tutta la fase, dalla progettazione al collaudo, per evitare gap nel processo.

La MGM è un’azienda leader nella progettazione e nell’assemblaggio di impianti industriali skid, grazie all’esperienza e alla professionalità maturata sul campo riesce a trovare la soluzione giusta a tutte le esigenze. Contattaci per avere informazioni dettagliate e per una consulenza nel campo. Dalla progettazione all’installazione sul posto la MGM parte dalle esigenze specifiche dei propri clienti per elaborare soluzioni personalizzate di ogni tipo.

Serbatoi industriali

Serbatoi industriali di medie e grandi dimensioni | MGM

MGM da oltre 25 anni si occupa di progettazione e produzione di impianti industriali, con annesse forniture ed apparecchiature. L’azienda opera principalmente in quattro settori – chimico-farmaceutico, alimentare, cosmetico e di depurazione di acque ed energia –, consolidando la sua reputazione a livello territoriale e nazionale. Per quanto riguarda l’offerta, la MGM propone un ampio assortimento di forniture ed apparecchiature dagli alti standard qualitativi, sia in termini di performance che di sicurezza e affidabilità. Tra le numerose soluzioni MGM per impianti industriali, non mancano modelli di serbatoi di medie e grandi dimensioni per lo stoccaggio di liquidi – sostanze chimiche o carburanti – necessari per la produzione di prodotti di varia natura tra cui farmaci, alimenti e bevande.

I serbatoi industriali realizzati da MGM – disponibili in pronta consegna e a prezzi competitivi – presentano diverse dimensioni a seconda delle esigenze, nello specifico da MC 1 a MC 200.

L’importanza dei serbatoi in un impianto industriale

I serbatoi sono apparecchiature fondamentali per la realizzazione, il corretto funzionamento e la sicurezza degli impianti industriali. A seconda del settore a cui sono destinati, esisteranno modelli di serbatoi che variano per dimensione, materiale ed uso. Sebbene infatti siano essenzialmente dei recipienti, questi dispositivi hanno l’importante compito di raccogliere e conservare in condizioni ottimali materie prime liquide o sostanze di scarto prodotte negli impianti industriali, o di erogare, quando richiesto, gas o liquidi necessari all’impianto di lavorazione. Considerato dunque l’ampio e diversificato uso previsto per i serbatoi, è bene scegliere con attenzione la giusta tipologia tenendo in considerazione la collocazione e la funzione che dovrà assumerà all’interno dell’impianto.

I serbatoi non sono solo elementi essenziali al corretto funzionamento dell’impianto, ma riguardano la sicurezza generale dell’ambiente lavorativo e dell’ecosistema. Molto spesso, infatti, queste apparecchiature sono finalizzate allo stoccaggio di sostanze chimiche e farmaceutiche che non devono in nessun modo subire alterazioni ad opera di agenti o patogeni esterni, né fuoriuscire per evitare contaminazioni all’esterno.

Per evitare di compromettere il proprio impianto e la salute dei lavoratori e dell’ambiente, è fondamentale affidarsi a chi può garantirvi serbatoi di alta qualità e rispondenti alle normative vigenti in fatto di sicurezza. MGM anno dopo anno si impegna in una costante ricerca e aggiornamento in fatto di materiali e tecniche di produzione, con l’obiettivo di offrire prodotti all’avanguardia e altamente performanti.

Serbatoi di qualità e su misura

Poiché non esiste un unico modello di impianto industriale, non è insolito che, a seconda delle esigenze e delle necessità, possano essere necessari serbatoi di dimensioni specifiche. Per questo MGM garantisce ai suoi clienti un servizio di progettazione di serbatoi metallici su misura, mettendo a disposizione il suo team di esperti per ideare il modello più adatto al vostro impianto. Una soluzione personalizzata creata direttamente da MGM, il quale si occuperà dell’installazione e delle varie operazioni di collaudo e verifica del serbatoio.

Ogni tipologia di serbatoio progettato dall’azienda risponde alle normative vigenti in materia, garantendo prodotti conformi alle direttive previste dalle leggi nazionali e internazionali.

Per avere maggiori informazioni sui serbatoi industriali realizzati da MGM, visita il nostro sito e contatta il nostro team di esperti.

Scambiatore di calore

Scambiatore di calore | Progettazione, realizzazione e produzione

Lo scambiatore di calore, detto anche scambiatore termico, è un’apparecchiatura che consente di scambiare calore tra due fluidi a diversa temperatura. Il trasferimento di energia termica tra i due elementi avviene solitamente attraverso una parete metallica che li separa, evitandone la miscelazione. Dato la loro finalità, gli scambiatori di calore rivestono un ruolo fondamentale nella progettazione e realizzazione di impianti industriali e trovano largo impiego in più settori – energetico, chimico, petrolchimico. In particolare, negli impianti chimici e petrolchimici, i processi di lavorazione richiedono una costante termoregolazione, per questo gli scambiatori di calore diventano apparecchiature indispensabili. All’interno di questi impianti, infatti, si lavora spesso con fluidi o idrocarburi volatili ad alta temperatura che necessitano di raffreddamento, o, al contrario, con combustibili che richiedono di essere riscaldati prima di essere inviati a destinazione.

Poiché ogni impianto possiede caratteristiche diverse, è bene selezionare la giusta tipologia di scambiatore termico tenendo in considerazione lo spazio per l’installazione, il budget disponibile e, non per ultimo, le caratteristiche dei fluidi trattati. Infatti, esiste una vasta gamma di scambiatori di calore che, a seconda della modalità in cui avviene lo scambio termico e le peculiarità dei fluidi trattati, presenterà una struttura e un funzionamento differenti. Per non compromettere l’efficienza e la sicurezza dell’impianto è bene dunque scegliere lo scambiatore più adeguato al proprio processo di produzione.

Come scegliere uno scambiatore termico | Tipologie ed elementi da considerare

Quando si tratta di scegliere uno scambiatore di calore per un impianto industriale è necessario tenere in considerazione quattro fattori determinanti:

  1. Tipologia e viscosità dei fluidi trattati (caratteristiche chimiche e fisiche)
  2. Portata, temperatura e pressione dei fluidi o del gas all’ingresso e all’uscita dello scambiatore;
  3. Caratteristiche del luogo di installazione;
  4. Tipologia di scambiatore adeguata.

Per quanto riguarda le tipologie di scambiatori termici, il mercato ogni giorno propone modelli con caratteristiche e modalità di funzionamento diversi, in grado di rispondere alle varie esigenze dei committenti. Ad ogni modo, è possibile inserire le numerose tipologie in due macrocategorie:

  • Scambiatori tubolari: ne esistono varie sottocategorie – a doppio tubo, tubo a spirale, tubo a tubo – a seconda delle caratteristiche. In generale, questi modelli funzionano con un fluido che circola all’interno del tubo o più tubi collocati all’interno di un tubo più grande, mentre il secondo fluido attraversa gli spazi tra i tubi interni e quello esterno. Si tratta di modelli di grandi dimensioni che possono sostenere temperature e pressioni molto elevate.
  • scambiatore a piastre: anche per questa categoria esistono vari modelli, tra cui piastre con guarnizioni, piastre saldate o scambiatori a piastre brasate. Comunemente, un modello a piastre è costituito da piastre increspate così da formare dei piccoli condotti finalizzati al passaggio del fluido. I fluidi caldo e freddo fluiscono alternativamente, in modo tale che ogni corrente fredda sia a contatto con due correnti di fluido caldo. Si tratta di modelli molto più compatti e di facile installazione.

MGM, con oltre 25 anni di esperienza, realizza impianti industriali e forniture di apparecchiature di altissima qualità. Nell’ampia offerta dell’azienda, non mancano diversi modelli di scambiatori di calore da 1 a 200 mq, realizzati da un team di tecnici costantemente aggiornati sulle nuove tecnologie e metodi di produzione.

Per avere maggiori informazioni sugli scambiatori termici realizzati da MGM, non esitare a contattarci.

realizzazione impianti industriali

Realizzazione impianti industriali | MGM

Con oltre 25 anni di esperienza nel settore, l’azienda MGM di Pezzoli Basilio è ormai un punto di riferimento sul territorio per la realizzazione impianti industriali e forniture di apparecchiature necessarie al loro corretto funzionamento. La produzione impiantistica dell’azienda è destinata principalmente ad alcuni ambiti industriali: tessile, cosmetico, chimico-farmaceutico, alimentare e per la depurazione di acqua ed energia.

Avvalendosi di uno staff altamente qualificato e costantemente aggiornato sui nuovi metodi e tecnologie di settore, l’azienda garantisce ai suoi clienti impianti industriali dagli alti standard qualitativi e a condizioni estremamente competitive in termini economici.

La produzione di impianti industriali rappresenta infatti uno dei core business di MGM, la quale si occupa di diverse attività: montaggio meccanico di impianti completi, montaggio di strutture, serbatoi, pompe e apparecchiature in generale e, infine, prefabbricazione e montaggio su sketches di tubazioni di collegamento. Le competenze tecniche acquisite negli anni hanno permesso ai tecnici di MGM di aumentare esponenzialmente la qualità dei servizi offerti, garantendo una produzione di impianti industriali fortemente personalizzata e adattata alle specifiche richieste del cliente. Inoltre, consapevoli dell’importanza di realizzare prodotti sicuri, affidabili e a norma, ogni impianto viene rigorosamente collaudato secondo la normativa PED-ATEX e consegnato completo di certificato di collaudo e di ogni documentazione necessaria.

Impianti d’occasione e apparecchiature | L’offerta di MGM

Oltre alla realizzazione impianti industriali, MGM offre ai propri clienti un vasto assortimento di prodotti tra cui impianti di occasione, varie apparecchiature e impianti chimici usati e industriali. Nello specifico, l’azienda veneta propone:

  • reattori a batch;
  • scambiatori di colore da mq. 1 a mq. 200;
  • serbatoi di varie dimensioni (da mc. 1 a mc. 200);
  • mescolatori per polveri;
  • miscelatori per pasta;
  • essicatori;
  • colonne;
  • pompe;
  • impianti completi di distillazione.

Qualora vi sia una richiesta specifica o esigenze particolari, è possibile fare affidamento sull’efficace rete di informazioni creata negli anni da MGM.

Sicurezza e manutenzione degli impianti

Quando si tratta di impianti industriali la sicurezza dell’operatore e della strumentazione è fondamentale. MGM si impegna a realizzare prodotti estremamente sicuri e affidabili, seguendo le normative e direttive PED. Ogni fase del processo di produzione dell’impianto e delle apparecchiature viene minuziosamente seguito e verificato dal personale, qualificato con diverse collaudi: apparecchiature con omologazione secondo PED, tubazioni con collaudo da ente notificante secondo la normativa PED, Qualifica Procedura di Saldatura WPAR EN ISO 15614 – 1, Procedure Qualification Records ASME Code Section IX QW – 483.

La sicurezza della strumentazione viene inoltre garantita da una adatta manutenzione. Procedere con regolari operazioni di manutenzione è fondamentale per mantenere l’integrità dell’impianto, per prevenire eventuali guasti e, non per ultimo, per tutelare la sicurezza degli operatori. MGM offre ai suoi clienti un servizio di assistenza completa nel caso di malfunzionamenti dei prodotti o per pianificare un controllo di routine.

Per avere maggiori informazioni sulla realizzazione impianti industriali di MGM, non esitare a contattare il nostro staff.