Reattori: miscelatori e mescolatori – breve guida

REATTORI

I reattori sono contenitori, le cui dimensioni variano in base all’uso specifico, che vengono appositamente progettati per farvi avvenire una reazione chimica.

A seconda del tipo della reazione che si deve svolgere, della natura  chimica delle sostanze coinvolte e dalla modalità di conduzione della reazione i reattori si suddividono in: 

  • Reattori in continuo: operano 7 giorni su 7 e 24 ore al giorno e a condizioni sempre costanti;
  • Reattori in discontinuo (a lotti o batch): l’operatività segue dei cicli di carico, reazione e svuotamento.

Progettazione e costruzione di reattori e mescolatori

Le principali caratteristiche dei reattori MGM sono:

  • Capacità da 500 a 10.000 litri;
  • Tetto saldato o flangiato;
  • Sistema di riscaldamento/raffreddamento tramite camicia, semitubo a semplice o doppio effetto, intercapedine, serpentine interne;
  • Installazione di agitatori meccanici nelle diverse configurazioni necessarie (ad elica marina, multipale, ancora, disco cowless, turbina, alto flusso, etc)
  • Materiali di costruzione a seconda delle specifiche esigenze del Cliente;
  • Certificazione PED, ATEX, ASME;
  • Finiture interne F1, 2B, satinate, lucidate a specchio sino
  • Finiture esterne F1, 2B, satinate, lucidate a specchio sino.

Tipologie di reattori chimici

I reattori per reazioni chimiche devono essere allestiti con dei dispositivi che permettano il raffreddamento o il riscaldamento del contenuto a seconda che le reazioni siano esotermiche (ovvero con sviluppo di calore) o endotermiche (con assorbimento di calore).

A tal scopo si distinguono:

  • Reattori con serpentina di raffreddamento/ riscaldamento posta all’interno;
  • Reattori con camicia di raffreddamento/ riscaldamento posta all’esterno.

Reattori chimici e farmaceutici: le certificazioni richieste

La realizzazione dei reattori chimici e farmaceutici  deve essere finalizzata all’ottenimento di prodotti conformi  alle Direttive europee sugli apparecchi a pressione (PED), su quelli a rischio di esplosione (ATEX) nonché alla Direttiva macchine (che disciplina i requisiti di sicurezza delle apparecchiature).

Nei processi chimico-farmaceutici sussistono infatti diverse criticità in quanto le apparecchiature sono fortemente soggette a sollecitazioni dovuta alle alte pressione e alle alte temperature e le norme europee hanno stabilito precisi requisiti per le attrezzature per tutelare:

  • La sicurezza dei lavoratori che operano a contatto con i macchinari;
  • La salute pubblica;
  • L’ambiente.

A tal fine la costruzione di reattori chimici e farmaceutici conformi alla Direttiva PED, ATEX e alla Direttiva macchine richiede che vengano vagliati accuratamente  tutti gli aspetti dell’apparecchiatura in modo da renderla sicura e di poter redigere specifiche di utilizzo chiare e dettagliate.

La progettazione viene per questo condotta secondo specifiche norme VSR (ISPESL) allo scopo di identificare chiaramente, in funzione delle richieste del committente, le dotazioni che consentiranno al reattore di operare alle pressioni e alle temperature specifiche delle varie sostanze.

La competenza ed alta qualità dei reattori MGM

La costruzione di reattori chimici e farmaceutici conformi alla direttiva PED, ATEX e alla direttiva macchine richiede competenze tecniche, capacità di lavorare i metalli come l’acciaio AISI 304 e conoscenza approfondita dei processi industriali.

Tutti requisiti che la nostra azienda è in grado di garantire per tutti i reattori e gli impianti che vengono realizzati nel nostro stabilimento di Castelnuovo del Garda.

Per qualsiasi esigenza o per ricevere maggiori informazioni sui nostri reattori, non esitare a contattarci.