Nuovi Impianti : sicurezza, igiene industriale e ambiente

Impianti farmaceutici

Nuovi impianti: sicurezza, igiene e ambiente

Nella progettazione dei nuovi impianti industriali, oltre alla funzionalità e alla produttività dell’impianto stesso, sono numerosi i fattori che vanno considerati e che possono essere riassunti in:

  • sicurezza, sia per chi costruisce l’impianto che per chi lo utilizzerà poi;
  • igiene, per garantire la salute dei lavoratori;
  • ambiente, e cioè lo studio dell’impatto ambientale delle attività e l’insieme di azioni volte alla sua riduzione.

L’attività lavorativa deve dunque garantire la salvaguardia della salute nei luoghi di lavoro e la rispondenza alle norme in materia di igiene del lavoro, ma anche la salvaguardia della salute all’esterno dell’impianto, nel caso di utilizzo di materiali nocivi.

Sicurezza sul lavoro e igiene ambientale, capisaldi della progettazione

La “sicurezza sul lavoro” è la disciplina che attua accurate valutazioni del rischio, occupandosi di identificare e stimare i fattori potenzialmente pericolosi e attivando, di conseguenza, le procedure di prevenzione del rischio e di protezione dal pericolo.

“L’igiene industriale-ambientale” è invece la disciplina che si occupa di individuare, valutare e controllare i fattori ambientali di natura chimica, fisica e biologica derivanti dall’attività industriale nel suo complesso e che possono alterare lo stato di salute delle persone, sia all’interno che all’esterno dell’impianto di lavoro, o dell’ambiente. Fondamentale è la parte che riguarda la prevenzione e l’eventuale bonifica. In accordo con questa definizione i termini “igiene del lavoro” e “igiene ambientale” possono essere considerati come sinonimi, a seconda che si voglia focalizzare l’attenzione sugli ambienti di lavoro o sull’ambiente di vita.

Nella progettazione di nuovi impianti, sia fissi che montati su skid, va dunque seguito un’insieme di norme di sicurezza volte a garantire l’efficienza e  l’affidabilità e in tutti gli ambiti.

Sicurezza impianti industriali, il ruolo della manutenzione

Anche per impianti già operativi è necessario controllare gli aspetti relativi a sicurezza sul lavoro e igiene industriale-ambientale. Ciò avviene attraverso interventi di manutenzione, ordinaria e straordinaria, condotti da personale con elevate qualifiche tecniche e specializzati nel fornire le migliori prestazioni di revisioni richieste dal settore.

Effettuare verifiche e supervisioni di impianti industriali a cadenza regolare serve a minimizzare il più possibile il rischio di danni e incidenti rilevanti, dato che i macchinari possano andare incontro sia a danneggiamenti che e a usura di tipo “fisiologico”. Ciò riguarda soprattutto l’impiantistica in ambito chimico, farmaceutico e cosmetico, in cui la corretta funzionalità deve essere garantita sia per il contenimento delle sostanze nocive per persone e ambiente, che per eliminare anomalie tecniche che rallentano il processo di produzione.

Sicurezza ambiente di lavoro, rivolgersi a esperti

MGM produce nuovi impianti industriali e componentistica garantendo un servizio impeccabile. I processi di lavorazione sono sottoposti a un’attenta verifica e seguendo la direttiva PED realizziamo apparecchiature omologate e collaudate da un ente notificante, inoltre abbiamo ottenuto qualifiche di procedure di saldatura secondo la normativa vigente.

Il nostro staff è disponibile anche per la manutenzione e  l’ampliamento degli stabilimenti esistenti, attraverso l’installazione di nuove apparecchiature, prodotte sia personalizzate che in serie standard.